ELC - Riempimento elettro pneumatico, isobarico, a livello

ELC - Electro-pneumatic counter-pressure level filling system

La riempitrice ENOBERG della serie ELC è la macchina ideale per imbottigliare prodotti gasati, sia in PET che in VETRO.

Adatta per prodotti come acqua gasata, bibite e birra, adotta soluzioni innovative che la rendono una macchina versatile e di facile manutenzione.

Il cuore della macchina è la valvola di riempimento elettro pneumatica (valvole pneumatiche azionate da elettrovalvole) per un riempimento a gravità a livello.

La valvola elettro pneumatica, interamente disegnata e progettata da Enoberg, facilita l'automazione di tutte le funzioni di riempimento: pre evacuazione, pressurizzazione della bottiglia, riempimento, autolivellamento.

Dotata di serbatoio adatto a resistere a pressioni fino a 6 bar, la riempitrice ENOBERG della serie ELC copre un vasto range di produzione grazie alla configurazione da 5 a 48 rubinetti di riempimento.

Nella versione per birra è configurabile con un dispositivo per effettuare una doppia pre evacuazione dell'ossigeno presente in bottiglia prima di iniziare la fase di riempimento; grazie a questo optional, l'ossigeno presente all'interno della bottiglia viene quasi completamente eliminato per garantire una più lunga shelf life della birra nel tempo, oltre che assicurare un mantenimento del gusto originale.

La versione base della macchina è inoltre dotata di altre soluzioni tecnologicamente avanzate, quali:

  • HMI touch screen da 7", di produzione SMITEC;
  • Tempi di gestione delle valvole gestibili indipendentemente attraverso l'HMI;
  • Movimentazione indipendente degli assi della macchina tramite motori brushless ad azionamento integrato (serie ICOS), per garantire un perfetto sincronismo tra le stelle e una bassa rumorosità durante il funzionamento;
  • Diagnosi dello stato di funzionamento di ciascun motore direttamente attraverso l'HMI;
  • Cambio formato rapido delle attrezzature di guida bottiglia e ricette pre impostabili per un rapido cambio formato a livello software;
  • False bottiglie di facile ed immediato posizionamento.

La riempitrice ENOBERG della serie ELC è completamente sanificabile grazie alle false bottiglie e al sistema di tubazioni che consentono, a seconda delle necessità, di recuperare e riutilizzare la soluzione di lavaggio e di effettuare il lavaggio in equi e contro corrente.

Disponibile in varie taglie per coprire una vasta gamma di produzione, le macchine della serie ELC sono disponibili nelle versioni riempitrice/tappatore e sciacquatrice/riemptirice/tappatore.

 

RANGE DI PRODUZIONE

PRODOTTOVELOCITÁ (bph)RIFERIMENTO
Acqua gassata (12°C - 15°C)1.000 - 18.0000.5 lt
Birra (0°C - 5°C)1.000 - 12.0000.5 lt
Bibite gassata (12°C - 15°C)1.000 - 18.0000.5 lt

 

ALTRI DATI

Range bottiglie lavorabili0.2 lt ÷ 3 lt
Produzione1.000 ÷ 18.000 bph
Rubinetti disponibili5 ÷ 60
Tappi trattabiliCorona, vite plastica, vite alluminio
Bottiglie trattabiliPET - Vetro
Diametri bottiglie lavorabili44 ÷ 125 mm
Altezze bottiglie lavorabili160 ÷ 340 mm
Trasferimento bottiglieNeck Handling - Bottom Handling
Pannello operatoreSMITEC Touch screen 7"
Temperatura di riempimento0 ÷ 20°C
Precisione di riempimento ± 2 mm

_


_

1INGRESSO BOTTIGLIE
Le bottiglie vengono introdotte in macchina tramite un nastro trasportatore. Tale dispositivo è un nastro di trasporto ad aria in caso di lavorazione di bottiglie PET, oppure è a catena in caso di lavorazione di bottiglie di vetro. Il flusso di bottiglie viene regolato attraverso un cancelletto ad azionamento pneumatico che, a seconda delle condizioni di produzione dell'impianto, consente o blocca il passaggio delle bottiglie prima alla prima stella di trasferimento della macchina.


_

2TRASFERIMENTO BOTTIGLIE: INGRESSO - SCIACQUATRICE
Le bottiglie provenienti dal nastro devono essere trasferite alla sciacquatrice. Questo trasferimento avviene tramite una stella che ruotando preleva le bottiglie dal nastro e le trasferisce alla giostra di sciacquatura.


_

3SCIACQUATRICE
La bottiglia in arrivo dalla stella di trasferimento raggiunge la stazione di sciacquatura dove una pinza (anche chiamata tampone) afferra il collo della bottiglia e, tramite un sistema di guida a filo, capovolge la bottiglia di 180° posizionandone la bocca in linea con il relativo ugello di risciacquo. L'ugello si aziona erogando acqua o aria a seconda del prodotto trattato e delle preferenze del cliente. Al termine del risciacquo la bottiglia viene nuovamente capovolta, tornando alla posizione iniziale.
La bottiglia è pronta ad essere trasferita al carosello di riempimento. Ciascuna stazione di risciacquo è dotata del sistema "no bottle-no spray": un sensore posizionato in prossimità dell'ingresso della sciacquatrice rileva la presenza della bottiglia. Nel caso in cui la bottiglia non sia rilevata, la relativa stazione non effettuerà alcuna operazione di risciacquo.


_

4TRASFERIMENTO BOTTIGLIE: SCIACQUATRICE - RIEMPITRICE
Le bottiglie provenienti dalla sciacquatrice devono essere trasferite alla riempitrice. Questo trasferimento avviene tramite una stella che ruotando preleva le bottiglie dalla stazione di risciacquo e le trasferisce alla giostra di riempimento.


_

5RIEMPITRICE
La bottiglia in arrivo dalla stella di trasferimento raggiunge la stazione di riempimento. La stazione di riempimento è composta da una valvola ad azionamento elettropneumatico. Una volta che la bottiglia è in posizione, un pistone pneumatico la solleva verso la valvola di riempimento. Quando la bottiglia entra in contatto con la valvola, le fasi di riempimento hanno inizio. La prima fase prevede, attraverso l'iniezione di CO2, di portare la bottiglia alla stessa pressione del serbatoio del prodotto. La pressione della bottiglia consente l'apertura della valvola e l'inizio della seconda fase, quella del riempimento. Il trasferimento del prodotto dal serbatoio alla bottiglia avviene per gravità. Un deflettore installato sulla valvola consente di deviare il flusso di prodotto sulle pareti della bottiglia, riducendo la creazione di schiuma durante il riempimento. Al raggiungimento di un determinato livello in bottiglia, termina il trasferimento di prodotto dal serbatoio alla bottiglia. La valvola di riempimento viene chiusa tramite un sistema elettropneumatico ed ha inizio la fase di decompressione della bottiglia. Durante la fase di decompressione, la sovrapressione presente nella bottiglia viene scaricata al fine di allontanarla dalla valvola senza turbolenze per il prodotto. La bottiglia è ora pronta per essere trasferita al tappatore. Nel caso di riempimento birra, la fase di messa in pressione della bottiglia viene sostituita dalla fase di doppia pre-evacuazione dell'ossigeno. Durante questo procedimento avviene una doppia operazione di aspirazione di aria e iniezione di CO2 in bottiglia, che consente di ridurre al minimo la presenza di ossigeno nel contenitore al fine di evitare l'ossidazione del prodotto.


_

6TRASFERIMENTO BOTTIGLIE: RIEMPITRICE - TAPPATORE
Le bottiglie provenienti dalla riempitrice devono essere trasferite alla torretta di tappatura. Questo trasferimento avviene tramite una stella che ruotando preleva le bottiglie dalla stazione di riempimento e le trasferisce alla torretta di tappatura.


_

7TAPPATORE
La bottiglia in arrivo dalla stella di trasferimento raggiunge il tappatore, dove una stella sagomata consente il centraggio della bottiglia sotto la relativa stazione di tappatura. In caso di tappo vite plastica e plastica a pressione il tappo proveniente dal sistema di alimentazione viene prelevato da una stella di trasferimento chiamata "pick and place", mentre per tappi vite alluminio il tappo si posiziona direttamente sull'imboccatura della bottiglia mediante un sistema di presa al volo. A seconda del tappo da applicare il sistema di tappatura può essere a rotazione (tappi vite plastica), a pressione (tappi in plastica a pressione o tappi corona) o con testine filettatrici (tappi vite alluminio). La bottiglia sciacquata, riempita e tappata è pronta per essere trasferita al nastro di uscita. Ciascuna stazione di tappatura è dotata del sistema "no bottle-no cap": in caso di assenza della bottiglia sotto la torretta di tappatura, il tappo non viene applicato.


_

8NASTRO IN USCITA
Le bottiglie sciacquate, riempite e tappate vengono trasferite su un nastro a catena che veicolerà le bottiglie al di fuori della macchina. Nella versione neck handling tale nastro è dotato di regolazione di altezza automatica, che consente di adattare il punto di appoggio del fondo bottiglia a seconda dell'altezza della bottiglia lavorata.


DATI TECNICI

Vantaggi

  • struttura modulare con ampie possibilità di personalizzazione;
  • il modulo di riempimento compatto permette di minimizzare il numero di stelle di trasferimento bottiglia, garantendo nel contempo un comodo accesso a tutta la macchina per manutenzione e lavaggio;
  • Il telaio modulare permette di ottimizzare le dimensioni dei colli per il trasporto abbattendo i costi e rendendo le macchine trasportabili con convogli standard;
  • bassi costi di gestione e di manutenzione;
  • basso rischio di contaminazione, alto livello di igiene;
  • eccellente rapporto qualità/prezzo.

Accessori di serie

Tutte le macchine della serie ELC sono dotate di:

  • movimentazione indipendente degli assi della macchina tramite motori brushless ad azionamento integrato (serie ICOS), dotati di diagnosi singola da HMI;
  • protezioni in vetro temprato completamente apribili;
  • false bottiglie in dotazione per permettere il lavaggio in circuito chiuso;
  • HMI touch screen da 7"di produzione SMITEC;
  • ricette pre impostabili per un rapido cambio formato a livello software;
  • cambio formato rapido delle attrezzature di guida bottiglia;
  • sistema di riempimento elettropneumatico a livello;
  • regolazione automatica dell'altezza delle giostre della macchina;
  • possibilità di lavorare sia prodotti gasati che prodotti piatti;
  • gestione automatica delle fasi di lavaggio.

Accessori a richiesta

Disponibili a richiesta, è possibile installare sulla macchine ENOBERG della serie ELC:

  • copertura superiore;
  • flussi laminari al fine di creare una sovra-pressione all'interno dell'ambiente di lavoro, impedendo l'ingresso nella macchina di micro-corpi estranei;
  • parti a contatto con il prodotto in AISI 316;
  • valvola modulante.

E nella versione per birra

  • Pompa del vuoto ad anello liquido per effettuare la doppia pre-evacuazione di ossigeno dalla bottiglia prima del riempimento;
  • Skimmer con acqua calda ad alta pressione per mantenere un ridotto pick-up di ossigeno.

* I valori indicati non sono vincolanti, in quanto devono essere confermati da ENOBERG in funzione delle condizioni di produzione dell'utilizzatore.